Gare

Accreditamento DDG 12408/2016 - Reddito d'autonomia a favore di disabili

20/07/2017 - Si pubblica l'albo dei soggetti accreditati per l'erogazione di interventi volti a favorire lo sviluppo dell'autonomia finalizzata all'inclusione sociale per le persone disabili.

Albo soggetti accreditati

Avviso pubblico per la presentazione da parte di soggetti della manifestazione di interesse ad essere invitati alla procedura di gara d’appalto (ex art 36 comma 2 lett. B del D. Lgs. n. 50 /2016) per l’affidamento della gestione del servizio di integrazione lavorativa per persone fragili - periodo dal 1 novembre 2017 al 31 ottobre 2019.

F.A.Q.

Procedura aperta per l’istituzione di un Accordo Quadro per la fornitura di Servizi Educativi e Integrativi Scolastici.

01.08.2017 pubblicazione aggiudicazione provvisoria

27.07.2017 pubblicazione esiti procedura di gara

26.06.2017 si pubblica: avviso di rettifica

A seguito di rettifica si pubblicano di seguito i documenti aggiornati, con scadenza presentazione domande fissata per il giorno 24 luglio 2017 alle ore 13:00. In dettaglio:

F.A.Q.

1 - Stante l’obbligo di riassorbimento del personale sancito all’art 37 del CCNL delle Cooperative Sociali, si chiede di indicare L’elenco non nominativo del personale attualmente impiegato corredato dai seguenti elementi:
a. Scatti di anzianità maturati e maturandi
b. Livelli di inquadramento
c. Mansione
d. CCNL applicato
e. Monte ore settimanale
f. Tipologia di contratto se a tempo determinato o indeterminato
g. Presenza di eventuali migliorie ad personam o superminimi assorbibili o non assorbibili
h. Presenza di eventuali operatori in malattia, aspettativa o maternità o altro.

Si precisa che stante l’attuale tipologia di affidamento di prossima scadenza - co-progettazione - gli elementi legati al personale non risultavano in nostro possesso. Si è proceduto quindi ad inoltrare formale richiesta agli attuali soggetti gestori.

Si pubblicano di seguito gli elenchi pervenuti sino alla data odierna (20.07.2017):

2 - In ottemperanza alla legge 241/90 e s.m.i si chiede di indicare il nominativo dell’attuale gestore del servizio e quali siano gli attuali prezzi di gestione o in alternativa di avere copie delle precedenti delibere di aggiudicazione.

I costi orari attuali sono:
- per i servizi educativi scolastici e progetti territoriali,  è pari ad 21,00 oltre iva.
- per i servizi integrativi scolastici, è pari ad Euro 17,90 oltre iva.

Gli attuali gestori sono tre perché l’Ambito territoriale è diviso in 3 Territori Operativi e sono:
• La Grande Casa Cooperativa Sociale
• Consorzio Unison
• Solidarietà e servizi Cooperativa Sociale

3 - Con riferimento all’impegno da parte dell’istituto che rilascia la fidejussione provvisoria di rilasciare garanzia definitiva, di cui al punto 11 del disciplinare 4 capoverso, come ripreso dal punto 14.1. comma O, ovvero nell’art. 36 del capitolato, siamo con la presente a richieder alcuni chiarimenti:

a) È corretto che l’istituto inserisca un articolo specifico all’interno del testo della fidejussione provvisoria, anziché rilasciare una dichiarazione ad hoc?

E’ corretto inserirlo all’interno del documento relativo alla cauzione provvisoria.

b) Trattandosi di accordo quadro non è possibile conoscere il valore del lotto aggiudicato, ma l’istituto che rilascia la fidejussione deve già in questa fase impegnare un importo preciso sugli affidamenti. E’ corretto comportarsi come indicato per il rilascio della fidejussione provvisoria ovvero prendere come riferimento il valore annuo del lotto più alto, nella fattispecie 10% del valore annuo del primo lotto, ovvero € 36.046,47 (pari al 10% di €360.464,67) eventualmente riducibile del 50% in caso la ditta aggiudicataria sia certificata?

E’ assolutamente corretto prendere come riferimento il valore annuo del lotto più alto, nella fattispecie 10% del valore annuo del primo lotto, ovvero € 36.046,47 (pari al 10% di € 360.464,67) eventualmente riducibile del 50% in caso la ditta aggiudicataria sia certificata.

Vi chiediamo di chiarirci le modalità per il rilascio della fidejussione definitiva, non essendo chiare le indicazioni dell’art. 36:

“….al momento della conclusione dell’accordo quadro non viene richiesta la cauzione definitiva sull’importo complessivo stimato dell’accordo stesso. Le ditte al momento della stipula dell’accordo quadro, a garanzia del rispetto degli impegni assunti con la firma dello stesso, dovranno depositare una cauzione”.. segue .. “Al momento dell’affidamento dei singoli contratti di appalto derivanti dal presente accordo quadro le ditte dovrà costituire apposita cauzione definitiva nei modi, forme ed importi di cui all’art. 103 del D.Lvo n. 50/16”

La cauzione definitiva dovrà essere rilasciata  al momento dell’affidamento dei singoli contratti specifici annuali,  nei modi, forme ed importi di cui all’art. 103 del D.Lvo n. 50/16"

4 -  Con "cartella" si intende pagina fronte/retro di 1800 battute, pari a 30 righe per 60 battute, CARATTERE LUCIDA SANS TYPEWRITER DIMENSIONE 12?

Si precisa che con il termine “ cartella” si intende foglio formato A4, fronte/ retro, carattere Arial con  punti non inferiori a 11

5 - Le dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 dpr 445/2000, allegato 2 e allegato 3) possano essere rese per tutti i soggetti tenuti dal legale rappresentante?

Si conferma che le suddette dichiarazioni possono essere rese dal legale rappresentante per tutti i soggetti tenuti per legge.

6 - Non essendo previsto nel modello dell’allegato 4 – Offerta economica, uno spazio dove esplicitare le informazioni richieste al punto n. 16 del disciplinare di gara, vi chiediamo di chiarire

-          come intendete debba essere presentata “l’esplicitazione analitica delle voci che compongono l’offerta economica”: è corretto inserire esclusivamente i costi di sicurezza come già previsto nell'allegato 4?

-          laddove fate riferimento al costo mensile a tempo pieno: è corretto fornire il costo medio lordo aziendale delle figure professionali previste per le tipologie di servizio (servizi educativi e servizi integrativi)

-          nell’ultimo capoverso è richiesta la quota oraria relative alle varie figure professionali: è corretto indicare le quote orarie che si intendono offrire per servizi a bando (servizi educativi e servizi integrativi)?

-          È possibile modificare il modulo Allegato 4 integrandolo con tali voci?

La risposta è affermativa per tutte le domande poste. Si precisa inoltre che è possibile modificare il modulo Allegato 4 per esplicitare tutte le informazioni richieste al punto n. 16 del disciplinare.

7 - Consultando il Disciplinare al punto 16, relativo alla valutazione dell'offerta economica e l'allegato 4, non si intende che offerta vada inserita come importo complessivo, ovvero se si debba tenere in conto la base d'asta di cui all'art. 5, peraltro, comprensiva di tutti i lotti, oppure l'importo unitario a base di gara, ovvero i prezzi orari. Ciò è anche in contraddizione con il sistema di valutazione, che prevede la valutazione del ribasso percentuale.

Per quanto riguarda la valutazione dell'offerta economica la stessa verrà fatta sull'offerta presentata relativa all'importo complessivo posto a base d'asta. Si precisa altresì che nell'offerta economica si dovrà comunque esplicitare il prezzo orario dei singoli servizi (servizi integrativi e servizi educativi scolastici). Per quanto riguarda invece il sistema di valutazione di fa presente che in data 26.06.2017 è stato pubblicato in questa sezione l'avviso di rettifica che modifica il disciplinare proprio per questa incongruenza iniziale.


Progetto “ Il futuro ha posti liberi”.
Ambiti Territoriali di Abbiategrasso, Castano Primo e Corsico

“CALL FOR IDEAS” per la selezione e lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative
per i territori dell’Abbiatense, del Castanese e del Corsichese

Esiti finali

 

Avviso di indagine di mercato per la procedura negoziata per l’affidamento, ai sensi dell’art. 36 del d.lgs. n. 50/2016, del “Servizio di Centro Estivo 2017 presso la Colonia Elioterapica di Turbigo, per il periodo 12 giugno 2017-28 luglio 2017”.

05/05/2017

17/05/2017 - Si pubblicano gli esiti della procedura di gara: esiti

18/05/2017 - Si pubblicano i verbali di gara:

Procedura aperta per l’istituzione di un Accordo Quadro per la fornitura dei servizi di trasporto e accompagnamento dell’area disabilita’

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno 9 dicembre 2016 alle ore 13:00. In dettaglio:

 

14/12/2016 - Si pubblicano gli esiti delle prime due fasi della procedura di gara in corso: esiti

Si comunica che la seduta pubblica per l’apertura della busta n.3 – “Offerta Economica” – della procedura in oggetto si terrà in data 15/12/2016 alle h. 10.00 c/o la ns. Sede Centrale - Piazza Mazzini 43 - Castano Primo (MI).

 

22/12/2016 - Pubblicazione verbali

13/02/2017: Pubblicazione Verbale n.4

F.A.Q.

  1. Il servizio di trasporto e accompagnamento per persona con disabilità è di nuova costituzione o già attivo? Quale società lo gestisce attualmente?
    Il servizio è un servizio storico, attivo da alcuni anni ormai sul territorio del Castanese. Attualmente è gestito da Silverpress di Mele Giuseppe, con sede a Parabiago(Mi).
  2. Qual è il prezzo orario attualmente fatturato?
    Attualmente il prezzo è pari ad Euro mensili 9150,00 oltre iva se dovuta  (calcolati sul numero dei trasporti e non a tariffa oraria).
  3. A quanto ammontano le eventuali spese di pubblicazione e pubblicità del bando nonché eventuali spese per le relative pubblicazioni di esiti di gara qualora esse siano a carico della ditta aggiudicataria?
     Nulla è dovuto dalla ditta aggiudicataria per le spese di pubblicazione e di pubblicità.
  4. La copertina e l’indice del progetto sono da conteggiarsi nel limite di pagine indicato?
    No, la copertina e l’indice non sono da conteggiarsi nel numero di pagine massimo previsto da Bando
  5. Quanti mezzi sono utilizzati per il servizio oggetto di gara? Sono utilizzati ad oggi n.3 mezzi.
  6. Quanti km vengono effettuati giornalmente? Vengono percorsi 280 km al giorno.
  7. Per gli autisti in possesso della patente B, che conducono mezzi per i quali è richiesta la patente B, non è necessario il CQC? Sulla base della normativa vigente, se l’automezzo è immatricolato per un max di 9 posti è sufficiente la patente B , altrimenti è necessaria la patente D con il  CQC.
  8. Per quanto riguarda la dichiarazione di cui al punto b (allegato 2), punto c (DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PER IL POSSESSO DEI REQUISITI DI ONORABILITA’) e punto e (allegato 3), art. 14 del disciplinare di gara, il legale rappresentante può rendere tali dichiarazioni per sé e per tutti i soggetti di cui all’art. 80, comma 3, del Nuovo Codice degli Appalti, per quanto a propria conoscenza e allegando a tali dichiarazioni tutte le carte di identità di questi soggetti? E' possibile quanto richiesto: il legale rappresentante può rendere tali dichiarazioni per sé e per tutti i soggetti di cui all’art. 80, comma 3, del Nuovo Codice degli Appalti, per quanto a propria conoscenza e allegando a tali dichiarazioni tutte le carte di identità di questi soggetti.
  9. Per quanto riguarda il punto m, art. 14 del disciplinare di gara, per attestare il requisito richiesto si può produrre certificazioni nella forma di Autodichiarazioni ai sensi del DPR 445/2000 anche in caso di Affidamento e successivamente, in fase di comprova dei requisiti, si può dimostrare quanto dichiarato in sede di gara tramite la produzione di fatture, che rappresentano uno strumento analogo e di pari valore - come riconosciuto dal nuovo Codice degli Appalti - alle Certificazioni rilasciate dagli Enti? Per attestare il requisito richiesto si può produrre certificazioni nella forma di Autodichiarazioni ai sensi del DPR 445/2000 anche in caso di Affidamento. Successivamente, in fase di comprova dei requisiti, si potrà richiedere quanto dichiarato in sede di gara tramite la produzione di fatture, che rappresentano uno strumento analogo e di pari valore - come riconosciuto dal nuovo Codice degli Appalti - alle Certificazioni rilasciate dagli Enti.

 

ASPETTI DESCRITTIVI RELATIVI AL PERSONALE


-  Elenco del personale attualmente impiegato nel servizio:
N. 6 OPERATORI (autisti e accompagnatori)  con il seguente monte ore settimanale:
n. 2 a 42 ore settimanali
n. 2 a 40 ore settimanali
n. 1 a 20 ore settimanali;
          
- Contratto di riferimento: Autorimesse Artigiani;
- Tipologia contrattuale: contratto tempo indeterminato;

Con riferimento agli inquadramenti del personale attualmente impiegato nella gestione del servizio, in considerazione delle novità normative apportate dalla Legge di Stabilità 2015, non  vi sono attualmente assunzioni che abbiano beneficiato - o stiano beneficiando - dell’esonero contributivo di cui alla legge citata.

 

Procedura aperta per l’istituzione di un Accordo Quadro per la gestione di Servizi dell’Area Immigrazione

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno lunedì 17 ottobre 2016 entro le ore 13.00. In dettaglio:

Si comunica che la seduta pubblica per l'apertura della busta n. 3 - Offerta economica si terrà in data 26 ottobre 2016 alle ore 10.00 presso la sede di Azienda Sociale - Piazza Mazzini n. 43 20022 Castano Primo (MI)

03/11/2016: Pubblicazione verbali

 

Progetto “ Il futuro ha posti liberi”.
Ambiti Territoriali di Abbiategrasso, Castano Primo e Corsico

“CALL FOR IDEAS” per la selezione e lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative
per i territori dell’Abbiatense, del Castanese e del Corsichese

 

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno martedi 6 settembre 2016 entro le ore 17.00. In dettaglio:
 

 

 

Selezione pubblica, finalizzata all’individuazione di soggetti del Terzo Settore disponibili alla Co-Progettazione del Centro Estivo -  anno 2016

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno venerdì 6 maggio 2016 entro le ore 12.30. In dettaglio:

06.05.2016: Avviso - la seduta pubblica prevista per il giorno 11 maggio è stata anticipata a lunedì 9 maggio alle h. 14.00 presso la sede di Azienda Sociale

12.05.2016: Pubblicazione verbali


Avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la co-progettazione di spazi di innovazione sociale

Piano Politiche Giovanili: avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la co-progettazione di spazi di innovazione sociale sui Territori dell'Abbiatense, del Castanese e del Corsichese.

10.03.2016 - Proroga avviso pubblico coprogettazione politiche giovanili - Nuovo termine 21/03/2016

23.03.2016 - Esiti dell'avviso pubblico:

Avviso pubblico per la presentazione delle domande di accreditamento da parte dei soggetti professionali interessati all’erogazione di interventi volti a favorire lo sviluppo dell’autonomia finalizzata all’inclusione sociale per le persone disabili

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno venerdì 12 febbraio 2016 entro le ore 12.00.

Sono disponibili per i download gli atti di gara per la procedura in oggetto:

23.02.2016 - A seguito della conclusione dell'istruttoria e dell'approvazione in Assemblea Sindaci si pubblica:

Avviso pubblico per l'accreditamento di soggetti professionali per l'erogazione dei servizi ed interventi socio-assistenziali domiciliari in favore di anziani, disabili e minori e loro famiglie. Periodo luglio 2015- dicembre 2017

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno mercoledì 30 settembre 2015 entro le ore 12.00.

ATTENZIONE: I soggetti attualmente accreditati, il cui Patto di Accreditamento è in scadenza al 30.06.2015, che hanno già in precedenza autocertificato nel corrente anno i requisiti di accreditamento e presentato la documentazione, dovranno inoltrare ad Azienda Sociale entro il 30.06.2015 il Modello 1 – Domanda, con la quale richiedono il mantenimento dell’accreditamento e presentare la documentazione indicata al punto 4 dell'avviso di seguito pubblicato, entro la scadenza del 30.09.2015.

Sono disponibili per i download gli atti di gara per la procedura in oggetto:

 

F.a.q. - Frequently Asked Questions

1. Quanti sono attualmente i soggetti accreditati?

I soggetti accreditati  al 30.06.2015,  che hanno richiesto il mantenimento dell’accreditamento presentando domanda come previsto “nell’avviso pubblico per l’accreditamento di soggetti professionali per l’erogazione dei servizi ed interventi socio-assistenziali domiciliari in favore di anziani, disabili e minori e loro famiglie”,  sono in totale 6.

2. Qual'è l'attuale numero di utenti che usufruiscono dei servizi SAD?

Gli utenti che dal mese di gennaio 2015 hanno usufruito del SAD sono 125 al 30.06.2015 con una media di 71 utenti al mese.

3. In riferimento al modello 2 -documentazione informativa-, cosa si intende per max tre cartelle?

Quando nella documentazione informativa si fa riferimento a max tre cartelle si intende max tre pagine di word.

4. In riferimento al modello 2, il servizio oggetto di avviso è da intendersi come unico o come scorporabile in diversi servizi accreditabili singolarmente, per ciascuno dei quali debba essere prodotta una relazione sull’organizzazione di max 3 cartelle?

Per servizio per cui si chiede l’accreditamento si intende l’erogazione di interventi domiciliari di natura socio-assistenziale in favore di anziani, disabili, soggetti in condizione di fragilità, minori e loro famiglie.  Il servizio per il quale si richiede l’accreditamento deve essere inteso come unico servizio.
 

Appalto per l'affidamento del servizio di teleassistenza per il periodo 01/06/2015 - 31/12/2016

Si pubblicano i relativi documenti con scadenza presentazione domande fissata per il giorno lunedì 25 maggio 2015 entro le ore 12.00.

Sono disponibili per i download gli atti di gara per la procedura in oggetto:

21.05.2015 - AVVISO IMPORTANTE: L'allegato B è stato integrato inserendo il campo con il calcolo del valore complessivo dell'appalto sulla base del prodotto di n. 133 utenti per n. 580 giorni per il costo giornaliero ad utente. I partecipanti  dovranno utilizzare questa ultima versione.

26.05.2015: Si comunica che la seduta pubblica prevista per l’apertura della busta C – “Offerta Economica” – della procedura in oggetto si terrà in data 28/05/2015 alle h. 10.30 c/o la ns. Sede Centrale - Piazza Mazzini 43 - Castano Primo (MI)

17.06.2015: Si pubblica l'avviso di aggiudicazione

17.06.2015: Si pubblicano i verbali di gara

 

F.a.q. - Frequently Asked Questions

1. E' possibile avere una stima sul numero di persone a cui si intende erogare il sevizio nei 6 mesi del 2015 e nel 2016?

Si forniscono dati utili per poter effettuare la stima delle persone che usufruiranno del servizio nel periodo oggetto dell’appalto.
• Le persone che usufruivano del servizio di teleassistenza nel mese di febbraio 2014, quando il servizio è stato preso in carico da Azienda Sociale, erano 177.
• Attualmente (mese di maggio 2015) le persone assistite sono 133.
• Negli ultimi sei mesi la media delle persone che hanno usufruito del servizio di teleassistenza è stata di n. 136 (periodo dicembre 2014-maggio 2015).

2. Quale ditta gestisce attualmente il servizio? Da quanto tempo?

Il servizio è gestito dalla ditta Tesan S.p.A. dal mese di febbraio 2014.
 

3. Qual è il canone mensile attualmente riconosciuto dall’Azienda Sociale al Soggetto gestore per ciascun utente del servizio?

Attualmente è previsto un canone giornaliero per ciascun utente del servizio pari ad € 0,41 al netto di IVA.

4. Quanti sono gli utenti che attualmente usufruiscono del servizio di teleassistenza?

Il numero degli utenti è riportano nella risposta n. 1.

5. Il punto b.12 dell’Allegato A risulta incompleto. Si richiede di formularlo correttamente.

Il punto b.12 dell'Allegato A è completo si riporta di seguito il testo con le frasi evidenziate al fine di rilevarne la completezza.
di non trovarsi, in riferimento al precedente punto b.2.,   nella situazione di, pur essendo stati vittime dei reati previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell’articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n.152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n.203, non aver denunciato i fatti all’autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall’articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n.689. La circostanza di cui al primo periodo deve emergere dagli indizi a base della richiesta di rinvio a giudizio formulata nei confronti dell’imputato nell'anno antecedente alla pubblicazione del bando e deve essere comunicata,  unitamente  alle  generalità  del  soggetto che  ha  omesso  la  predetta  denuncia,  dal procuratore della Repubblica procedente all’Autorità di cui all’articolo 6”

6. All’interno dell’Allegato A si legge di crocettare “Di trovarsi nella condizione di cui all’art.13 del bando e pertanto di ottemperare agli obblighi ivi previsti presentando le dichiarazioni allegate”: l’articolo 13 del bando non fa riferimento a nessuna condizione, ma si riferisce all’esonero del pagamento dell’AVCP.

L'allegato A conteneva un errore formale ed è quindi stato modificato: il riferimento corretto è l'art. 12 e non l'art. 13. L'allegato è stato ripubblicato in questa sezione.

7. La nostra Cooperativa è certificata ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2008. Tale certificazione puo’ essere considerata utile ai fini della riduzione della cauzione del 50%?

La certificazione UNI EN ISO 9001:2008 può essere considerata utile ai fini della riduzione della cauzione del 50%. Per ulteriori informazioni riguardo al deposito cauzionale si rimanda all'art. 14 del capitolato speciale.

8. All’interno del modulo dell’offerta economica si chiede di indicare "IMPORTO ANNUO COMPLESSIVO PER IL PERIODO 01/06/2015 – 31/12/2016". Si chiede quindi se è necessario indicare l'mporto annuo, riferito quindi a 12 mesi solari oppure l'Importo riferito alla durata complessiva dell’appalto (18 mesi dall’01/06/2015 al 31/12/2016).

L'importo da indicare nel modulo per l'offerta economica è quello complessivo riferito all'intero periodo dell'appalto (19 mesi dal 01/06/2015 al  31/12/2016). L'allegato B conteneva un mero errore materiale ed è quindi stato ripubblicato in questa sezione.

9. Chiediamo conferma che nell’allegato “A”  nello spazio da crocettare  dove fate  riferimento all’art. 12 (corretto) non  dovendo partecipare in raggruppamento di impresa  non dobbiamo crocettare.
Inoltre la stessa cosa vale al punto per l’avvalimento (dove si fa riferimento sempre all’art 12).

Si conferma che in riferimento all'art. 12 - raggrupamento di impresa - non sarà in questo caso necessario crocettare. Per quanto riguarda l'avvalimento il caso non sussiste nel bando di gara e quindi non andrà crocettato.